Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio

Pedonalità, limitazione del traffico e della velocità

L’obiettivo dell’attività è quello di realizzare interventi significativi ai fini della riqualificazione  degli spazi pubblici, ma soprattutto utili a  valorizzare i vantaggi che derivano dall’eliminazione o dalla riduzione del traffico (qualità dell’aria, riduzione rumore, sicurezza, fruibilità). Il risultato atteso  è quello di dotare la città di una rete integrata di percorsi a pedonalità privilegiata e di aree a traffico e velocità limitate. 

Si prevede di intervenire negli ambiti più fragili e pregiati (il centro storico, le strade ad alta frequentazione pedonale e gli itinerari ciclabili non in struttura, i luoghi con forte identità) e in particolare di limitare il traffico in prossimità delle scuole per proteggere i bambini e i ragazzi dall'esposizione agli inquinanti e dai rischi di incidente.

AMAT svolge attività di supporto alla analisi, alla messa a punto di linee di indirizzo, alla pianificazione di interventi di sistema e puntuali, alla accelerazione e finalizzazione delle attuazioni. 

L’attività è svolta da AMAT in collaborazione con un Gruppo di lavoro di cui fanno parte il Settore Tecnico Infrastrutture, il Settore Arredo, la Polizia Locale, il Settore Pianificazione, a cui viene affidato i compito di seguire in maniera multidisciplinare l’intero iter di programmazione e attuazione degli interventi.

In questo quadro AMAT ha avviato l’individuazione di una serie di aree e percorsi da destinare a pedonalizzazioni, Isole ambientali, ZTL, e Zone 30. Il progetto è stato impostato anche attraverso sopralluoghi, simulazioni modellistiche preliminari, verifiche presso gli organismi del decentramento. 

Nell'ambito del progetto si è impostato un approfondimento (intitolato Strade Scolastiche Car free) sulle potenzialità di protezione e limitazione del traffico nelle aree di accesso e prossimità di una decina di scuole.