L’Alta Vigilanza (AV) è una funzione prevista all’interno della normativa relativa agli appalti pubblici, in alcuni casi denominata anche Alta Sorveglianza. L’Alta Vigilanza è un insieme di attività che hanno come obiettivo quello di monitorare il processo realizzativo di un intervento in modo tale che risulti condotto in modo unitario in relazione ai tempi e ai costi preventivati, alla qualità richiesta, alla manutenzione programmata, alla sicurezza e alla salute dei lavoratori ed in conformità a qualsiasi altra disposizione di legge in materia. L’attività viene svolta per conto del Responsabile Unico del Procedimento (RUP) che ha la facoltà di irrogare le penali per il ritardato adempimento degli obblighi contrattuali, anche sulla base delle indicazioni fornite dal direttore dei lavori. Inoltre, il RUP per svolgere le proprie funzioni di Alta Vigilanza ha la possibilità di avvalersi di un gruppo di tecnici competenti

AMAT, all’interno di un contratto stipulato con il Comune di Milano, svolge i ruoli sia di Alta Vigilanza che di Assistenza Tecnica al Concedente (ATC) relativamente alla realizzazione della nuova Linea metropolitana M4.

AMAT svolge diverse attività, dal Project Control sull’andamento dei lavori, alla Vigilanza sull’operato della Direzione Lavori, il Controllo a campione sui subappalti, fino alla funzione di Segreteria Tecnica della Commissione di Collaudo, il supporto legale, la verifica dei Protocolli di legalità.

Temi collegati

Progetti collegati