Istituito con Decreto Interministeriale “Mobilità sostenibile nelle aree urbane” del 1998, il Mobility Manager è il responsabile della mobilità del personale all'interno di aziende ed enti pubblici, obbligatorio per organizzazioni con più di 300 dipendenti. Il suo ruolo è fondamentale per ottimizzare gli spostamenti casa-lavoro, ridurre l'uso dell'auto privata e individuare soluzioni di trasporto alternativo a ridotto impatto ambientale. Il Mobility Manager di azienda è inoltre affiancato dal Mobility Manager di area, figura di supporto e coordinamento tra la pubblica amministrazione e le aziende afferenti il territorio di competenza. 
Al fine di promuovere la mobilità sostenibile e il mobility management aziendale nell'area milanese, il Comune di Milano ha definito con Assolombarda, Confcommercio Milano e Unione Artigiani un Protocollo d’intesa della durata di 4 anni che vuole stimolare un confronto tra aziende ed enti, favorire incontri formativi sul tema del mobility management e diffondere le buone pratiche aziendali.

AMAT si occupa inoltre di ideare e coordinare le azioni previste dal Protocollo e di fornire supporto al Mobility Manager di area del Comune di Milano favorendo e coordinando il confronto attivo tra imprese e Pubblica Amministrazione mediante tavoli di lavoro periodici o attraverso il coordinamento congiunto di workshop dedicati.

Temi collegati

Progetti collegati

News collegate