La Commissione Europea con il Libro Bianco sulle Politiche dei Trasporti ha posto specifici obiettivi sulla sicurezza stradale: avvicinarsi entro il 2050 a “zero vittime” nel trasporto stradale e dimezzare il numero entro il 2020. Questi obiettivi sono declinati a livello nazionale con il Piano Nazionale della Sicurezza Stradale Orizzonte 2020 per ridurre il numero e gli effetti degli incidenti stradali e nella realtÓ milanese con l’approccio “visione zero rischio” del Piano Urbano della MobilitÓ Sostenibile (PUMS) con cui si vuole incrementare la sicurezza e promuovere la mobilitÓ dolce.

AMAT collabora all’attuazione di molteplici misure e interventi volti alla promozione della mobilitÓ attiva, alla protezione delle utenze vulnerabili e alla creazione di spazi sicuri e di qualitÓ per i cittadini.

AMAT opera, sia nelle fasi attuative tramite il lavoro di analisi a supporto della definizione degli interventi, sia nelle fasi di monitoraggio con la predisposizione di reportistica sugli andamenti generali e specifici dell’incidentalitÓ.

AMAT ha, inoltre, collaborato al progetto INSIEME (INterventi di SIcuezza stradale ed Educazione alla MobilitÓ Ecosostenibile) cofinanziato dalla Regione Lombardia nell'ambito del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. Per saperne di pi¨: www.progetto-insieme.weebly.com

Progetti collegati