Anno inizio: 2014 (in corso)

Il Comune di Milano ha sottoscritto nel 2009 il Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors), ponendosi l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica del 20% entro il 2020, rispetto ai livelli emissivi del 2005.

Il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) rappresenta lo strumento con il quale il Comune ha delineato le politiche e le misure che intende mettere in campo ai fini del raggiungimento dell’obiettivo. 
Le misure riguardano i vari ambiti su cui il Comune può agire, direttamente o indirettamente:

  • riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico;
  • dispositivi regolamentari, di accompagnamento e incentivanti per la riqualificazione del patrimonio privato e il risparmio energetico nel settore terziario;
  • produzione di energia da fonti rinnovabili;
  • pianificazione della mobilità, con l’obiettivo di ridurre l’utilizzo dei mezzi privati a favore del trasporto pubblico e promuovere forme di mobilità attiva e sostenibile.

AMAT ha provveduto, in collaborazione con gli Uffici Comunali, all’elaborazione del PAES e dei documenti relativi alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), ivi incluso il Rapporto Ambientale.
In particolare, per l’elaborazione del PAES, AMAT si è occupata di:

  • elaborare l’inventario energetico ed emissivo a scala comunale e stimato l’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2;
  • effettuare un’analisi dei vari comparti interessati (patrimonio edilizio pubblico e privati, mobilità, disponibilità e utilizzo di fonti rinnovabili di energia, consumi energetici nel comparto terziario);
  • analizzare il quadro normativo e pianificatorio;
  • elaborare lo scenario emissivo tendenziale;
  • individuare e condividere con i settori comunali coinvolti le proposte di azioni di riduzione delle emissioni;
  • elaborare il Documento di Piano e il Rapporto Ambientale
  • supportare il Comune nell’iter di adozione e approvazione.

AMAT sta attualmente supportando il Comune nel processo di monitoraggio del PAES.

Temi collegati